Antigoni di TeatroGruppo Popolare

I video saranno disponibili nelle date e orari indicati

Download locandina

DATE e MODALITA’:

Venerdì 27 novembre 2020, ore 15

ALLO SCURO

Canale Youtube di TeatroGruppo Popolare

Venerdì 27 novembre 2020, ore 21:00

IN CHIARO

Canale Youtube di TeatroGruppo Popolare

Accesso ai video online con donazione libera

Bonifico bancario: bonifico intestato a Associazione TeatroGruppo Popolare – IBAN IT82I0843051160000000202974 – causale “Donazione 27 novembre”

Carta di credito: scrivi a info@teatrogruppopopolare.it per ricevere la procedura di versamento con carta di credito

ANTIGONI

Il valore del “No” che migliora la società, richiama attenzione sui diritti umani, fa storia.

PER ADULTI e SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Produzione: TeatroGruppo Popolare
Testo e regia: Giuseppe Adduci
Con: Olga Bini

Antigoni è uno spettacolo fatto di storie di disobbedienza al femminile. A cominciare da Antigone, appunto, antesignana della disobbedienza civile avendo rifiutato di soggiacere all’editto reale che impediva il seppellimento della salma del proprio fratello  e andando con questo incontro a morte certa.

Varie donne, prese dalla cronaca e dalla storia, si alterneranno nel racconto di un’attrice che darà loro voce e paleserà le loro vicende di rifiuto della tracotanza e dell’ingiustizia della società in cui si sono ritrovate a vivere, ciascuna tornando a perpetuare il mito di Sofocle.

Il valore del “No” acquista quindi in questa accezione un valore costruttivo prima che ostativo, la cui volontà è soprattutto quella di trasformazione di stati apparentemente immutabli. Come nel caso di Malala, una ragazzina il cui desiderio di studiare e con lo studio trovare emancipazione ha dovuto affrontare la rozzezza del mondo talebano, così retrivo da tentare il suo assassinio pur di tentare di affossare il principio di libertà espresso con quel desiderio innocente e primario. Come nel caso di Rosa Parks che lottò per l’emancipazione della popolazione nera d’America semplicemente rifiutando di cedere il proprio posto sull’autobus a un bianco. Come nel caso di Franca Viola che rifiutò il matrimonio riparatore prendendo simbolicamente a spallate l’edificio sociale costrittivo e maschilista degli anni 50 in Italia.

Rassegna CHIARO-SCURO IL TEATRO DEI SENSI

Percorso teatrale esperienziale, volto a sollecitare il proprio immaginario attraverso i sensi dell’udito e della vista. Il percorso si svolge con un primo appuntamento alle ore 15 in cui lo spettacolo è reso fruibile allo scuro (solo audio) e un secondo appuntamento alle ore 21 con lo stesso spettacolo fruibile in chiaro (visione integrale)

Accesso ai video online con donazione libera

INFO 349 3326423 3476196431 o info@teatrogruppopopolare.it

progetto LA LINGUA SVELATA DEL PRESENTE

con il contributo di 

Fondazione Cariplo